Vuoi collaborare con il progetto?

14 + 3 =

IL GIORNALE DIGITALE

Grazie allo sviluppo di devices interattivi, quali il World Wide Web,i tablet e gli smartphone, combinati alla velocità di interazione tra soggetti attraverso i social network, si è assistito alla proliferazione e alla moltiplicazione di canali d’accesso all’informazione che hanno cambiato le modalità con cui avviene l’atto comunicativo. Questa rivoluzione digitale ha mutato enormemente l’approccio alla cultura portando alla ribalta un’informazione sempre più digitale capace di incontrare la domanda sempre più crescente di lettori che, alla vecchia e lenta carta stampata, preferiscono le notizie lanciate da giornali on-line capaci di offrire notizie veloci e in tempo reale. Una sempre più crescente connessione digitale tra soggetti va di pari passo ad un aumento della necessità di avere strumenti e luoghi attraverso i quali è possibile capitalizzare al meglio le relazioni create online dando loro una dimensione concreta ed operativa. Ed è proprio dalla presa di coscienza di questa evoluzione tanto sociale quanto tecnologica che nasce la vision del progetto.

VISION

Il progetto è pensato per avere uno stretto legame con il territorio, per essere uno strumento che racconta la declinazione locale delle tematiche di interesse generale nell’ambito della cultura del contemporaneo. L’obiettivo è quello di creare una struttura organizzata, basata su di un’ampia rete di relazioni, ideale per lo scambio di informazioni e di idee al fine di supportare al meglio lo sviluppo di iniziative funzionali alla crescita umana e professionale dei soggetti che compongono il network o che vi gravitano attorno, sia di chi opera nel territorio –imprenditori, commercianti, operatori culturali, innovatori in generale.

PROGETTO EDITORIALE

Il progetto editoriale ha come obiettivo la fondazione di un giornale digitale indipendente, libero da ideologie e posizioni precostituite il cui obiettivo è quello di promuovere il concetto di citizen journalism coinvolgendo nella produzione editoriale soggetti provenienti: dall’università e dalla scuola, dalle professioni e dalle imprese ed in generale dalla società civile. La redazione avrà una struttura portante composta da redattori fissi attorno alla quale sono collocati degli opinionisti autorevoli che andranno ad approfondire ed a valorizzare ulteriormente alcune tematiche.

LINEA EDITORIALE

La missione del giornale è quella di diventare un operatore di riferimento per la produzione e lo scambio di contenuti, informazioni e idee in merito ai seguenti temi:
● Sharing economy
● Lavoro (politiche giovanili, strumenti e utilità, normative, ecc)
● Impresa e innovazione — startup, web e digitale, nuove tecnologie
● Giovani Idee

Ciascuno di questi temi sarà poi contestualizzato e trattato in apposite rubriche ed approfondito secondo tre diversi punti di vista:
1) Punto di vista delle politiche giovanili: in questo caso i temi racconteranno come i giovani tra i 15 ed i 25 anni si approcciano al mondo dell’impresa, alla sharing economy, al mondo del lavoro,
della cultura ecc ecc.
2) Punti di vista dei professionisti: in questo caso i temi saranno approfonditi raccontando l’esperienza di coloro che già svolgono una data professione. Interviste a professionisti, oppure gli stessi professionisti scriveranno della loro esperienza nei settori che coincidono con i temi trattati dal giornale: Imprenditore, co-worker, startupper, autore di un libro, facendo alcuni esempi.
3) Punto di vista economico-normativo: in questo caso i temi saranno trattati con un taglio più complesso (per addetti ai lavori), andando ad approfondire l’aspetto economico e normativo e in alcuni casi istituzionale passando da interviste e contributi che arrivano dal mondo della PA. La tipologia degli articoli sarà di carattere vario, ma strettamente connessa al mondo digitale e contemporaneo. Saranno approfondite ed utilizzate per esempio le modalità video, storytelling, videointerviste, ecc.

REDAZIONE E ORGANIZZAZIONE

Oltre alla struttura necessaria al funzionamento del giornale, composta da Direttore, capo redattore, redazione, il team di gestione del portale, ecc.   cerchiamo giovani che amano la scrittura e che hanno voglia di cimentarsi come giornalisti digitali! 

COLLABORANO AL PROGETTO

                     

Dario Pagnoni

Marta Maldini

Giulia Gasperini